Cancellate le fermate Pompei Scavi e Scafati. I sindaci scrivono una dura nota a EAV

La tratta Napoli-Poggiomarino che collegava le città di Scatati e Pompei al capoluogo napoletano, da oggi 6 novembre 2021, si fermerà a Torre Annunziata. La conseguenza di questa decisione dell’Eav è che dalle stazioni di Scafati e Pompei Santuario, non partirà più alcun treno né per Napoli né per Poggiomarino. Questa mattina ho scritto una dura nota ai vertici dell’Eav (Ente Autonomo Volturno), il presidente del CdA Umberto De Gregorio e l’Amministratore unico Nello Polese, diffidando la società a ripristinare ad horas le corse cancellate sulla tratta Napoli-Poggiomarino della Circumvesuviana. ​Una decisione assurda piombata sulle comunità locali interessate senza alcun preavviso e che ha suscitato, a ragione, l’indignazione e le proteste di pendolari, lavoratori e studenti rimasti a piedi. Tutto questo è inaccettabile. Ho, pertanto, invitato la società Eav a non protrarre oltre tale incresciosa situazione diffidando, nel contempo, la stessa società a rivedere la decisione assunta e a ripristinare ad horas le corse cancellate. Nel frattempo convocherò un tavolo istituzionale con i sindaci di Poggiomarino e Pompei per affrontare insieme la questione, a tutela dei nostri viaggiatori

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.