COVID-19: Ascierto “La seconda ondata nasce da quello che é successo ad Agosto”

Le terapie intensive non sono piene ma questo non ci deve portare a Ad essere tranquilli prosegue il Prof Ascierto Oggi i ricoverati covid sono 1114 i posti occupati sono già 1090 la seconda ondata nasce da quello che è accaduto ad agosto e adesso si stanno vivendo le conseguenze comportamenti scriteriati assembramenti mancato uso delle mascherine una massiccia presenza di asintomatici che hanno ignorato le regole di comportamento e hanno causato il disastro molti contagiati parlano dell’assenza di gusto e olfatto tra i sintomi presenti ma secondo gli esperti non sono questi gli indirizzi a cui dobbiamo dare retta tosse febbre e difficoltà respiratorie sono i campanelli d’allarme da osservare in caso di manifestassero questi sintomi non bisogna andare in ospedale per il tampone bisogna attendere che sia fioriscono scompaiono e solo dopo 23 giorni dalla fine dei sintomi si può effettuare il tampone .

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.