ENJOY THE PARK: escursione al Parco Nazionale del Vesuvio

Voglia di organizzare eventi che possano unire la comunità in un’ottica di inclusione sociale alla riscoperta del territorio e delle bellezze che ci circondano. È questo lo spirito che ha spinto l’Associazione TASK, in collaborazione con l’Associazione Generazione Futura 80047, l’Associazione Vesuvio Adventures e i proprietari del Vesuvio Eco Camping all’organizzazione dell’evento “ENJOY THE PARK”, che si è tenuto lo scorso 25 aprile. L’evento che ha coinvolto più di cento persone è iniziato con una fantastica escursione all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio. I partecipanti sono partiti dalla Pineta di Terzigno e attraverso un sentiero all’interno del Parco sono giunti alla location del Vesuvio Eco Camping, un campeggio realizzato con materiali eco sostenibili, immerso nella natura, sito in Via Profica Paliata, San Giuseppe Vesuviano. Qui la giornata è continuata con il pranzo, la musica popolare della tammorra, il dj set e tanto divertimento per adulti, ragazzi e bambini. “Siamo stati davvero felicissimi del grande interesse mostrato dalla comunità per questo evento e siamo ancora più soddisfatti della sua ottima riuscita. È stata una giornata speciale. Abbiamo raggiunto gli obiettivi che TASK persegue fin dal suo stato embrionale. Abbiamo creato un momento aggregativo di gioia, condivisione e di scambio sia generazionale che culturale, visto che si sono uniti a noi anche amici spagnoli ed altri provenienti da Berlino, il tutto immergendoci nella natura e godendo appieno delle bellezze offerte dal Parco Nazionale del Vesuvio. Siamo inoltre contenti per la rete che si sta costruendo con le altre associazioni che ringraziamo enormemente perché solo in questo modo possiamo realizzare qualcosa per la nostra realtà locale, spesso dimenticata dalle istituzioni. Speriamo di poter continuare così e di coinvolgere sempre più persone”. Queste le parole del presidente di Task Myriam Terriccio al termine della giornata. “Fare rete è un’arte, un’attività certamente non facile, che richiede molto tempo, pazienza e dedizione se si vogliono raggiungere risultati importanti.Quando penso alla costruzione di questa rete mi viene in mente il paragone con un puzzle, con moltissimi pezzi da comporre ad uno ad uno, cercando con pazienza gli incastri giusti, poi man mano che si va avanti diventa sempre più facile mettere insieme i vari blocchi e alla fine, con grande soddisfazione, si arriva a completare tutto.Ecco, fare rete per me è un po’ questo, significa mettere insieme, costruire relazioni, intrattenere rapporti, alimentare connessioni, scambiarsi informazioni tra realtà diverse ed eterogenee, il tutto finalizzato ad aumentare esponenzialmente le opportunità di collaborazione e di sviluppo. Con la manifestazione del 25 Aprile questo puzzle si sta cominciando ad assemblare. Ringrazio l’associazione Task per l’opportunità e gli amici di Vesuvio Adventure e del camping Vesuvio Eco per la fattiva collaborazione.” Queste le parole del presidente di generazione futura 80047 Armando Benenato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.