Il giorno di Sant’Antonio Abate

Di quella pira l’orrendo foco tutte le fibre m’arse, avvampo’!” (G.Verdi)

Oggi, 17 gennaio, è il giorno di Sant’Antonio abate, detto anche Sant’Antonio il Grande, un abate ed eremita egiziano, considerato il fondatore del monachesimo cristiano e il primo degli abati.

Il Covid-19 non spegne la passione per i fuochi e i falò di Sant’Antonio, sebbene non sia stato possibile quest’anno farli in modo tradizionale.

Il Sacro fuoco rappresenta la vittoria della luce sulle tenebre. Il fuoco è ascendente, sale verso l’alto, simboleggia energia, forza, virilità. Ad Olimpia ardeva nel braciere. I Romani adoravano il fuoco come una divinità familiare e una Vestale lo custodiva. Prometeo lo rubò agli dei per donarlo agli uomini.
È da sempre legato a rituali mistici e magici, a danze sacre intorno ai falò,
alle preghiere (il fuoco arde anche nelle candele accese in chiesa).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.