Ilalservice Pesaro vs Real San Giuseppe 3-2: cronaca, intervista, tabellino e foto

Il Real San Giuseppe gioca bene, crea tante occasioni ma alla fine cede il passo all’Italservice. Il 2022 parte con una sconfitta di misura a Pesaro ma che tiene ancora in gioco gli uomini di Carmine Tarantino in ottica Final Eight di Coppa Italia.

DOPPIO SVANTAGGIO – Carmine Tarantino è orfano di bomber Alessandro Patias, appiedato dal Giudice Sportivo per un turno. Pronti-via e la gara è subito in salita per i gialloblù: Montefalcone frana addosso a Borruto lanciato a rete e viene espulso: Bellobuono è superlativo su Cuzzolino (che colpisce anche due legni) e Canal, ma a trenta secondi dalla parità numerica un tiro di Canale viene sporcato da Duarte e finisce in fondo al sacco. Il Real San Giuseppe si scuote: Salas pesca Joselito, fa buona guardia Espindola che, poco dopo, disinnesca una punizione di Bocca. L’occasione d’oro è per Petrov: il numero dieci sguscia via però incrocia troppo il destro. Al 16′ arriva il raddoppio dei campioni d’Italia: Bellobuono respinge un tentativo di Cuzzolino, De Oliveira è lesto sulla respinta a griffare il 2-0. Poco prima del riposo, doppia occasione per gli ospiti: Espindola si oppone a Salas ed Ercolessi e il primo tempo si conclude sul 2-0.

RIMONTA SFIORATA – La ripresa inizia subito con una doppia occasione da ambo le parti: Cuzzolino colpisce l’incrocio dei pali, Ercolessi salta Espindola e calcia a botta sicura, ma De Oliveira salva sulla linea di porta. Tarantino si gioca la carta del power-play con Crema portiere di movimento: è proprio il numero sette ad impensierire Espindola, il portiere brasiliano si supera e colpisce la traversa calciando subito. Al 31′ arriva il 3-0 della squadra di Colini: passaggio corto di Duarte, ne approfitta Cuzzolino che triplica il vantaggio. Il Real non ci sta ed attacca comunque a spron battuto con Ercolessi portiere di movimento. Espindola compie un autentico miracolo su Joselito ma capitola proprio con Ercolessi che accorcia le distanze. Bocca trova il 3-2 a due minuti dal termine e i gialloblù ci credono e ci provano con Micheletto e due volte con Bocca ma non basta: termina 3-2.

POST-GARA – “La squadra ha disputato una buona gara – dice il tecnico Carmine Tarantino. Abbiamo concesso qualche errore di troppo ad un avversario che non ti perdona e ci siamo ritrovati sempre a rincorrere. Nella seconda frazione ci sono mancate un po’ di forze e abbiamo optato per l’utilizzo del portiere di movimento. Credo che nel contesto della gara abbiamo sempre provato a giocare e fatto una buona prestazione. Abbiamo necessità di ritrovare ritmo perché il mese e mezzo di sosta si è fatto sentire. Adesso archiviamo subito questa trasferta e pensiamo a Mercoledì dove ci attende il Manfredonia. Coppa Italia? Ad oggi siamo dentro: dispiace non aver giocato tutti in contemporanea e non aver rispettato, di conseguenza, il regolamento”.

ITALSERVICE PESARO-REAL SAN GIUSEPPE 3-2 (2-0 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Espindola, Borruto, Canal, Taborda, Bolo, Cipriani, Ceccolini, Fortini, Honorio, Cuzzolino, De Oliveira, De Luca, Vesprini, Cianni. All. Colini

REAL SAN GIUSEPPE: Montefalcone, Ercolessi, Crema, Duarte, Petrov, Joselito, Imparato, Varriale, Bocca, Micheletto, Salas, Bellobuono, Lepre. All. Tarantino

MARCATORI: 4’32” p.t. Canal (P), 15’45” De Oliveira (P), 11’33” s.t. Cuzzolino (P), 17’12” Ercolessi (RSG), 18’06” Bocca (RSG)

AMMONITI: De Luca (P), Ercolessi (RSG), Espindola (P), Cuzzolino (P)
ESPULSI: 
al 3’03” del p.t. Montefalcone (RSG)

ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Martina Piccolo (Padova) CRONO: Lorenzo Cursi (Jesi)

Ufficio Stampa Real San Giuseppe 

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.