Nel vesuviano cede muro di un regio lagno, coinvolti due agenti e un veicolo della Polizia Municipale

SAVIANO – A seguito dell’incidente avvenuto stamani alle 6.30 alla frazione Tommasoni che ha visto coinvolti due agenti della Polizia Locale,accorsi sul luogo della frana,il sindaco Vincenzo Simonelli ha rilasciato la seguente dichiarazione “Alle prime luci dell’alba, itipn prossimità della frazione Tommasoni, è avvenuto il cedimento di una porzione del muro di contenimento dei Regi Lagni, probabilmente dovuto ad un fenomeno franoso per le continue piogge degli ultimi giorni. Nell’incidente sono rimasti coinvolti gli agenti di polizia locale Camillo Perretta e Gavino Caccavale, che fortunatamente non hanno riportato conseguenze gravi e ai quali va la nostra massima solidarietà.
Denunciamo lo stato di inerzia delle competenti autorità regionali: nonostante i continui incontri e i tavoli di concertazione, la situazione drammatica dei Regi Lagni si protrae ormai da decenni senza alcun’opera concreta e risolutiva, con improduttivi e incostanti interventi palliativi che a nulla servono in termini di sicurezza dei luoghi. Le attività di monitoraggio e le azioni di manutenzione, pur non rientrando nelle competenze del Comune, non ci impediscono di sollecitare senza sosta le autorità regionali, tant’è che proprio oggi è stato effettuato un intervento dei tecnici della SMA Campania, già in programma da tempo”

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.