SAN GIUSEPPE VESUVIANO: Arriva un nuovo successo per il Primo Circolo Didattico

 

Il I Circolo Didattico di San Giuseppe Vesuviano supera la prima fase della XIX Edizione del Concorso Nazionale “I giovani ricordano la Shoah”. Anno scolastico 2020 – 2021. Grande soddisfazione per il I Circolo Didattico di San Giuseppe Vesuviano, diretto dalla Dirigente Dott.ssa Maria Rosaria Fornaro, da sempre sensibile a questo tipo di inziative: gli alunni della IV D e IV E del Plesso Capoluogo hanno superato la prima fase del Concorso Nazionale “I giovani ricordano la Shoah”. All’iniziativa, nata nel 2002, partecipano ogni anno oltre 500 istituti e migliaia di studenti italiani. Il concorso, promosso dal MIUR in collaborazione con l’UCEI, nasce dalla volontà di favorire la riflessione e lo studio sulla Shoah da parte dei più giovani: ne sono destinatari, infatti, gli studenti e le studentesse della scuola primaria e secondaria. L’idea di fondo è la necessità di mantenere vivo il ricordo del passato: sia per favorire la crescita emotiva e intellettuale dei ragazzi e delle ragazze, sia per incrementarne lo spirito critico. Razzismo e discriminazioni, infatti, sopravvivono in forma sotterranea anche oggi e “I giovani ricordano la Shoah” è un modo per confrontarsi con queste tematiche e opporvi umanità, studio e coscienza sociale. Gli alunni delle due classi, sotto la guida della maestra Donata Perillo, si sono distinti, cosi come riportato nella nota ministeriale perché “La scelta della testimonianza di Liliana Segre ha sviluppato nell’animo dei piccoli un senso di ottimismo. Si è dato risalto ai valori umani positivi. La didattica a distanza appare in questo lavoro una modalità adatta ai piccoli che, con le loro letture, sono partecipi di un’attività collegiale coinvolgente ed emotivamente aggregante.” I vincitori verranno ufficialmente premiati in occasione della celebrazione del “Giorno della Memoria” dal Presidente della Repubblica in presenza del Ministro dell’Istruzione e del Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Ai piccoli alunni vanno le nostre congratulazioni e un “in bocca al lupo” per il proseguimento della selezione!

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.