SAN GIUSEPPE VESUVIANO: il Primo Circolo Didattico partecipa ad un concorso di poesia

Il Primo Circolo Didattico di San Giuseppe Vesuviano poco prima del Santo Natale ha ricevuto l’invito a partecipare ad un Concorso indetto da un’Associazione del territorio chiamata “Generazione Futura 80047”. Il Concorso, dal titolo “Essere bambino nell’ anno della pandemia”, era rivolto a tutte le classi quarte e quinte delle Scuole Primarie di San Giuseppe Vesuviano e consisteva nell’elaborazione di una poesia composta dagli alunni. Sia la Dirigente Scolastica, Dott.ssa Maria Rosaria Fornaro, sia il Personale Docente hanno accolto con entusiasmo l’idea e l’hanno sottoposta subito ai piccoli studenti che eccitatissimi si sono immediatamente “messi al lavoro”. In realtà, la partecipazione a questo Concorso è arrivata in piena pandemia, quando i bambini stanchi della Dad e nostalgici della loro vita scolastica, fremevano per il ritorno a scuola. E allora quale occasione migliore per elaborare una poesia, scritta e creata interamente dalle loro menti e dai loro cuori, affinché potessero mettere su carta sentimenti, rimpianti ma anche propositi? Tanti sono stati gli eleborati sottoposti ad una giuria appositamente nominata, che il 6 gennaio 2021 ha stilato la classifica, assegnando un podio alla V C del Capoluogo che ha partecipato con la poesia che sotto riportiamo:

IL NATALE DEI BAMBINI

Basta con la distanza
basta con le restrizioni,
noi bambini viviamo di abbracci,
viviamo di emozioni.
Il Natale è una festa speciale,
ma quest’anno non sarà uguale!!
Tanta tristezza, tanta paura,
ha causato questa pandemia,
MA ADESSO BASTA
TI PREGO VATTENE VIA!!
Ridacci la libertà, le amicizie e la spensieratezza
perché noi bimbi abbiam bisogno di CERTEZZA
E se l’isolamento è necessario per farci STARE BENE, lo faccio volentieri
perchè dopo STAREMO DI NUOVO INSIEME!
Katia

Un grazie particolare, quindi va ai nostri bambini che, con il loro entusiasmo e la loro gioia, ci aiutano, giorno per giorno, a non perdere mai la speranza, quella che ci consentirà di superare questo brutto periodo e che ci farà ricominciare a “vivere”.

 

 

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.