SAN GIUSEPPE VESUVIANO: il Primo Circolo Didattico si classifica al Primo Posto nel concorso nazionale “IL MIGLIOR GIORNALINO SCOLASTICO”

Arriva un nuovo successo per il Primo Circolo Didattico, guidato dal Dirigente Scolatico Dott.ssa Maria Rosaria Fornaro, per la stesura del giornalino scolastico L’Arcobaleno “La voce della scuola” che si aggiudica il 1° posto nel prestigioso Concorso Nazionale arrivato alla XXI edizione. Ad organizzare la XXI Edizione del Concorso Nazionale “Il Miglior Giornale Scolastico”, intitolato a Carmine Scianguetta è stato L’Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani” con sede in Manocalzati (Av), con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio del MIUR- U.S.R. Campania, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, della Regione Campania; il concorso vuole celebrare attraverso la promozione del lavoro giornalistico e dei valori espressi dalla libera informazione, la figura professionale e le qualità umane di Carmine Scianguetta, dirigente scolastico, apprezzato protagonista e animatore di importanti innovazioni e sperimentazioni, insignito nel 1992 dal Ministero della Pubblica Istruzione col diploma di Prima Classe con medaglia d’oro.
Questa la motivazione che premia il Primo Circolo Didattico di San Giuseppe Vesuviano categoria primaria sezione cartaceo “Il giornale appare con una veste grafica colorata e piacevole alla lettura. La scuola al tempo del lockdown raccontata dagli allievi suscita nel lettore particolare suggestione al punto da immedesimarsi in esperienze ugualmente vissute. Interessanti i riferimenti interculturali che rispecchiano un valido percorso didattico sotteso. Ad majora semper ad un giornale valido nella forma e nei contenuti”.
“Siamo davvero orgogliosi per questo riconoscimento – spiega la Dirigente Scolastica Dott.ssa Maria Rosaria Fornaro – che premia il lavoro svolto dagli studenti piacevolmente coinvolti in un’attività di giornalismo scolastico che ha ormai una tradizione nella nostra scuola. La pubblicazione scolastica rappresenta un lavoro di squadra che testimonia come anche con la didattica a distanza si possano realizzare progetti educativi e costruttivi”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.