TERZIGNO: l’Associazione Teatrale “I Giovani della Piazza” non si ferma

L’Associazione Teatrale “I Giovani della Piazza” di Terzigno non si ferma, il 2020 ha solo rallentato le attività. Uno dei progetti, a breve termine, riguarda il delicato argomento del femminicidio, consistente nel raccogliere testimonianze allo scopo di creare un libro, il cui ricavato sarà devoluto a due orfani di femminicidio. Ecco il comunicato stampa:

Il 2020 ci ha rallentato ma non fermati. L’associazione Teatrale “I Giovani della Piazza” di Terzigno è al lavoro per nuovi, importanti progetti. In cima alla lista quello di raccogliere testimonianze e storie di violenza di genere e femminicidio. Lo scopo è creare un libro, una testimonianza scritta che possa rimanere impressa nel tempo ed essere fonte d’ispirazione, riflessione e aiuto per chi leggerà in futuro. Se hai una storia da raccontare, puoi inviarla al seguente indirizzo: nandozanga@libero.it. Il ricavato delle vendite del suddetto libro sarà utilizzato per aiutare due orfani di femminicidio. Purtroppo, le vittime di questo fenomeno orrendo, continuano a essere le anime più innocenti e ci sembra doveroso che la comunità faccia qualcosa in merito. Un altro progetto in corso è la realizzazione di un cortometraggio sul tema della violenza di genere, soprattutto quella psicologica di cui, purtroppo, si parla ancora poco. I protagonisti sono due bravissimi attori che stanno conseguendo molto successo. Infine, l’associazione è alla ricerca di una nuova sede per portare avanti questi molteplici progetti ed è ben lieta e aperta a ricevere proposte. Il 2021 ci attende, speriamo stavolta a braccia più aperte.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.