Vincenzo Aliberti artista vesuviano

Vincenzo Aliberti è un pittore contemporaneo di origini vesuviane che oggi fa della pittura la sua attività principale. Un tempo essa costituiva un hobby e ad essa si rivolgeva quando il suo animo era alla ricerca di risposte ai misteri più profondi della natura umana. Fu un suo docente e critico d’arte, il professore di Diritto Nello Punzo a convincerlo a partecipare ad una mostra collettiva ove ricevè un prestigioso riconoscimento. Il pittore russo Ajvazovskij è stato fonte di ispirazione per Vincenzo Aliberti di cui ha reinterpretato gusto e forza espressiva.
Il pittore Aliberti usa tecniche di pittura mista, soluzioni cromatiche e contrasti unici e suggestivi, pennellate chiare e decise che rendono originali le sue tele.
Nella maggior parte delle sue opere prevale l’elemento paesaggistico, le distese marine ora in tempesta o notturne sotto il chiarore della luna. Non mancano i tramonti. In altre tele ad olio o acquerelli spiccano figure e personaggi del mondo religioso o campestre. Le origini vesuviane dell’artista vengono sottolineate qua e là dalle gradazioni cromatiche, dalle scene di vita contadina all’ombra del Vesuvio, dai prodotti tipici locali come i pomodori del piennolo, dai tipici caseggiati terzignesi a cupola.

Per maggiori info sulle opere visionare il profilo fb di Vincenzo Aliberti

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.